Amministratori

Interrogazione sul "Rischio esondazioni nelle zone di Fiumaretta e Bocca di Magra"

Genova, 11 settembre 2013
Prot. N. 549 /ac

Al Signor Presidente del Consiglio regionale della Liguria
Sede
INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA
Oggetto: RISCHIO ESONDAZIONI NELLE ZONE DI FIUMARETTA E BOCCA DI MAGRA

Il sottoscritto Consigliere regionale

PRESO ATTO che con l’arrivo imminente dell’autunno ricompare l’incubo alluvione nelle zone di Fiumaretta, Bocca di Magra, Romito e nelle vicinanze dell’Ala Bianca

RILEVATO che oltre a qualche argine non si è fatto ad oggi nulla per ciò che riguarda i dragaggi e la pulizia necessaria dell’alveo del fiume Magra

CONSIDERATO che alcuni argini sono stati costruiti in modo illogico, a macchia di leopardo e che in alcuni casi risultano addirittura dannosi per il territorio ed il suo insieme

RITENUTO inevitabile ed urgente un intervento di pulizia del fiume Magra allo scopo di evitare rischi enormi per la popolazione

INTERROGA IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

al fine di sapere se la stessa sia intenzionata ad occuparsi del problema urgente di cui alle premesse.

Il Consigliere Regionale

FRANCESCO BRUZZONE

Vedi qui

 

Gazzetta della Spezia, 16 dicembre 2018

Intervista all'assessore regionale Giacomo Giampedrone durante il sopralluogo ad Ameglia. L'assessore spiega l'avanzamento dei lavori e le opere future.

Tele Liguria Sud, 10 gennaio 2019

Fiume Magra, gli argini per il nuovo cantiere SanLorenzo

Il presidente della Liguria, Giovanni Toti, questa mattina ad Ameglia è salito a bordo di una ruspa ed ha contribuito alla demolizione di un caseggiato nell’ambito della realizzazione degli argini bassi del fiume Magra, che saranno realizzati dalla San Lorenzo Spa. Il governatore ha condiviso tutto con i follower su Facebook attraverso una videodiretta.

"la Gazzetta della Spezia", 17 dicembre 2020

I Lavori sugli argini del Magra inizieranno nel 2021

"Si chiude una fase iniziata 20 anni fa in un momento critico di passaggio tra le competenze tra Provincia e Regione grazie anche allo sforzo dell'Assessorato Regionale. Una ottima notizia per il difficile momento che stiamo vivendo e ed un ringraziamento ad AIPo che ha curato la fase finale del progetto"

Andrea De Ranieri, Sindaco di Ameglia

"[Il progetto] si inserisce dentro opere già realizzate ed è pensata per avere un basso impatto nei confronti del paesaggio. L'opera chiude un percorso molto importante con la collaborazione tecnica di molti enti ed è una grande soddisfazione chiudere il percorso relativo alla parte finale del Magra. Sarà necessario intervenire nella parte alta per concludere definitivamente la messa in sicurezza di uno dei fiumi più complessi nel Paese"

Giacomo Raul Giampedrone, Assessore regionale

Il cronoprogramma:
21 dicembre 2020, pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale
22 gennaio 2020, termine di presentazione delle domande
26 marzo 2021, firma del contratto
fine marzo 2021, inizio dei lavori

Leggi qui l'articolo integrale